Green pass: riconoscere ciò che è per liberarsi da ciò che è falsamente vero

Le mie Costellazioni di Liberazione attingono al piano di un Sistema più alto di quello terrestre: il sistema del SÉ. Ogni volta, fare un lavoro di Liberazione significa attingere alla conoscenza delle leggi di questo Sistema e, grazie ad esse, alla possibilità di uscire dai problemi che ci opprimono.

In questi lavori sistemici abbiamo sempre visto che nel momento in cui viene messo in scena un ruolo negativo come la menzogna, l’inganno, la violenza, la tensione non si scioglie fino a quando questo ruolo non viene guardato e visto fino in fondo per quello che è e per quello che fa. È questa la grande chiave per la liberazione.

Ora entriamo insieme all’Amore che ci guida in un lucido Discernimento e vediamo quanto è dirompente la sua Forza esplosiva che disintegra in migliaia di frammenti il piano ingannevole e diabolico della falsa sorgente e dei suoi servitori.

Troviamo il coraggio di guardare in faccia la Verità anche se scomoda, anche se brutta, anche se ci delude e ci fa paura e diciamo ad alta voce:

“Io posso guardarti e ti vedo per quello che sei e per quello che fai”

Guardiamo ora l’immagine e il codice del Green pass, respiriamo profondamente ed espiriamo soffiando l’aria all’esterno fino a quando le emozioni di rabbia, paura, impotenza, frustrazione spariscono.

Il sistema vuole pilotare i nostri pensieri e la Presenza del nostro SÉ sul focus della sua trappola vampira, in questo caso il Green pass, per sottrarci lucidità e forza attraverso il senso d’impotenza.

Attenzione! Muoviamoci strategicamente.

Sempre, la chiave risolutiva è quella di guardare e vedere consapevolmente la realtà che si mostra per quella che realmente è.

Inspiriamo ed espiriamo lasciando fluire nel Campo creato insieme la pesante energia che porta con sé la parola Green pass. Non siamo soli, siamo in molti, siamo insieme!

Ripetiamo ad alta voce visualizzando il Green pass:

“Posso guardarti e ti vedo per quello che sei e per l’intenzione che hai”

Restiamo a guardare fino a quando la parola e il codice del Green pass si riducono ad un piccolo punto.

La Forza della Verità raggiunta ci induce ora a guardarci alle spalle.

Ci voltiamo con tutto il corpo e ci troviamo di fronte ad un’immensa Luce di protezione, amorevole ed autorevole, e comprendiamo che sempre ci è stata accanto.

Ora sì, possiamo riconoscere entrambe le Sorgenti, quella della menzogna e della paura e quella dell’amore e del coraggio.

Ora pulsa in noi, riattivato, il potere del Discernimento e della Scelta consapevole.

Con onestà accogliamo la nostra scelta.

Chi sceglie di appartenere all’Amore libero dai condizionamenti di falsi valori ripeta ora queste parole che scaturiscono dal piano profondo del SÉ indipendentemente dalle scelte giuste o sbagliate fatte finora, compresa l’inoculazione del siero genico:

“IO……(dite il vostro nome)…. con il suono del SÉ nella mia voce tolgo e nego il consenso al mio consenso tacito, inconsapevole o estortomi con l’inganno, la menzogna, il ricatto, la violenza fisica e psichica e a tutto ciò che è altro dal volere del mio SÉ

Do il consenso al mio SÉ e a tutti i poteri della sua Forza

Mi riapproprio del mio diritto di Libertà di Scelta

Entro nella Forza della mia Appartenenza”

Lasciamo che queste parole impregnino di energia tutte le nostre cellule, distruggano con la loro forza tutto ciò che è entrato in noi con l’inganno e la menzogna, sottraendoci energia spirituale e intossicandoci fisicamente.

Lasciamo che la forza del nostro SÉ e della vera Appartenenza operi dentro di noi e dissolva tutto ciò che ci può danneggiare. Rimaniamo nella luce del SÉ, visualizziamo la sua Luce intorno a noi e dentro di noi e lasciamo che la sua frequenza di guarigione pervada tutto il nostro essere, fino a quando le nostre cellule l’hanno assorbita completamente.

Torna su